Laboratori e Progetti

 PROGETTI E LABORATORI DELLA NOSTRA SCUOLA

 Lab Colore 01

CRESCO E SCOPRO... laboratorio pomeridiano 4 anni

Competenze chiave Europee di riferimento

a) competenze di base in matematica, scienza e tecnologia
b) competenze sociali e civiche

Competenze specifiche

a) collocare nello spazio se stessi, oggetti e persone
b) riflettere, confrontarsi, ascoltare, discutere, con gli adulti e con gli altri bambini

Campi di Esperienza

  • il sé e l'altro
  • la conoscenza del mondo

Traguardi per lo sviluppo delle competenze

  • individuare le posizioni di oggetti e persone nello spazio usando termini come avanti-dietro, sopra-sotto, destra-sinistra. Seguire correttamente un percorso sulla base di indicazioni verbali
  • sviluppare il senso dell'identità personale, percepire le proprie esigenze e i propri sentimenti, saperli esprimere in modo sempre più adeguato
  • sapere di avere una storia personale familiare

 

 VERSO LA SCUOLA PRIMARIA ... laboratorio pomeridiano 5 anni

Competenze chiave Europee di riferimento

a) comunicazione nella madrelingua
b) competenze di base in matematica, scienza e tecnologia

Competenze specifiche

a) padroneggiare gli strumenti espressivi e lessicali indispensabili per gestire l'interazione comunicativa verbale in vari campi di esperienza
b) raggruppare e ordinare secondo criteri diversi, confrontare e valutare quantità, operare con numeri, contare

Campi di Esperienza

  • i discorsi e le parole
  • la conoscenza del mondo

Traguardi per lo sviluppo delle competenze

  • avvicinarsi alla lingua scritta, esplora e sperimentare le prime forme di comunicazione attraverso la scrittura
  • raggruppare e ordinare oggetti e materiali secondo criteri diversi, identificarne alcune proprietà, confrontare e valutare quantità
  • padroneggiare sia le strategie del contare e dell'operare con i numeri

 

PROGETTO ACCOGLIENZA

Il nostro progetto accoglienza si struttura in diverse tappe che iniziano dal mese di novembre e proseguono fino a settembre del nuovo anno scolastico :

Novembre: SCUOLA APERTA

Il team insegnanti ritiene importante far conoscere l'ambiente scuola con i suoi servizi, alle famiglie della comunità con bambini che si apprestano ad iniziare il percorso scolastico. Per questo motivo, la scuola rimane aperta una domenica mattina del mese di novembre dando l'opportunità alle famiglie di visitare gli spazi scolastici e ricevere informazioni utili, conoscendo il personale e i servizi offerti.

Gennaio: ISCRIZIONI

Tutte le procedure dell'iscrizione vengono seguite dalla coordinatrice. Vengono comunicati via posta i giorni e gli orari per fare l'iscrizione. Si programmano tre giorni per la consegna dei documenti e tre giorni per il ritiro degli stessi compilati e per un breve colloquio di conoscenza. I documenti consegnati sono:

- domanda di iscrizione

- modulo adesione IRC                                                                                                                                    

- contratto di prestazione scolastica

- consenso per la privacy

-regolamento

- menù

-modulo richiesta anticipo/dopo scuola

Maggio: FORMAZIONE DELLE SEZIONI

La formazione delle sezioni per il successivo anno scolastico, di norma verso la fine di aprile, avviene per estrazione.
Di regola si cerca di equilibrare i gruppi sia come età che come sesso.
Si consiglia ai genitori dei fratelli di dividerli per favorire lo sviluppo dell’autonomia di entrambi. 

Maggio: RIUNIONE DEI GENITORI DEI NUOVI ISCRITTI 

La riunione ha lo scopo di informare i genitori in quale sezione sarà inserito il bambino, viene consegnato il contrassegno e spiegato come preparare il corredino del bambino. Le insegnanti illustrano le modalità del pre-inserimento e dell’inserimento.
Viene consegnato ad ogni genitore il calendario degli orari, organizzato e dedicato all’inserimento dei bambini di tre anni, per tutto il mese di settembre.

Giugno: IL PRE INSERIMENTO

Questo è un momento di vita scolastica rivolto ai bambini e alle bambine che inizieranno la scuola a settembre. Il pre inserimento nella nostra scuola si articola in tre giorni per sezione nei quali i bambini nuovi iscritti hanno la possibilità di giocare e fare esperienze di laboratorio (pittura, manipolazione, pasta di sale…) e di conoscere l’ambiente scuola accompagnati dai genitori, per alcune ore. Avranno cosi modo di incontrare e conoscere i futuri compagni, le insegnanti, il personale, esplorare spazi e sperimentare alcune semplici attività.
Permette inoltre ai genitori di instaurare un dialogo con le insegnanti sul vissuto del bambino, fornendo informazioni sulla conoscenza del proprio figlio. Inoltre, in tale occasione, le insegnanti possono osservare da vicino i “nuovi” bambini, il loro modo di esprimersi e di relazionarsi nel nuovo contesto di vita della scuola.

Settembre: L'INSERIMENTO

Consideriamo il momento “dell’inserimento” il momento più importante e delicato per coloro che si apprestano ad entrare per la prima volta nella scuola dell’infanzia. Il bambino deve affrontare due esperienze:
SEPARARSI da ciò che gli è noto e gli da sicurezza (le sue “cose”, la sua casa, i suoi familiari).
SITUARSI in un ambiente sconosciuto, con persone nuove, con spazi più ampi, dove deve rispettare norme di vita comune e dove il rapporto con adulti e coetanei da individualizzato diventa socializzato.
Non è più ascoltato e seguito da solo, ma si trova in una sezione di 26/27 bambini.
Solo se il bambino accetta e vive serenamente questo momento, sarà poi pronto per apprendere e seguire le esperienze che gli proporremo.
Nel mese di giugno, ogni sezione a turno effettua un pre-inserimento dei bambini nuovi iscritti, di un’ora e mezza al giorno per tre giorni, offrendo così l’opportunità di esplorare l’ambiente e di conoscere le insegnanti, affiancati dalla presenza del genitore o di un adulto che si occupa di lui. In questo modo si facilita la conoscenza sia dei bambini che delle famiglie, per essere più attente ai bisogni dei bambini di tre anni.
La prima settimana di settembre verranno inseriti con orario dalle 10.00 alle 11.30.
A partire dalla seconda settimana, iniziano i bambini medi e grandi e viene inserito il pranzo.
Dalla terza settimana tutti i bambini possono entrare alle 7.45, mentre l’uscita è alle 13.00 per i bambini di tre anni, alle 15.30/15.45 per gli altri.
La quarta settimana mantiene lo stesso orario della terza.
Il riposo pomeridiano inizia il 1° ottobre, gradualmente vengono inseriti 2 bambini per sezione fino al completamento delle richieste.

 

"Hello English!": PROGETTO LINGUA INGLESE  

Progetto Inglese 18 19 scuola infanzia villastanza

Il bambino, attraverso il gioco e l’attività strutturata, è messo nelle condizioni di apprendere la lingua straniera secondo le medesime dinamiche con cui impara la lingua materna.
L’approccio ludico è caratterizzato da autenticità linguistica e mira a promuovere partecipazione e creatività.

Bambini coinvolti:

gruppo bambinini medi (4 anni) e gruppo bambinini grandi (5 anni)


Obiettivi di apprendimento 4 anni

  • lavorare serenamente in gruppo durante il lavoro in aula ed i giochi motori
  • partecipare in modo attento alle attività proposte
  • “LISTENING” ascoltare e saper riprodurre suoni e vocaboli
  • “COMPREHENSION” comprendere il significato di vocaboli e brevi espressioni


Obiettivi di apprendimento 5 anni

  • lavorare serenamente in gruppo durante il lavoro in aula ed i giochi motori
  • partecipare in modo attento alle attività proposte
  • “LISTENING” ascoltare e saper riprodurre suoni e vocaboli
  • “COMPREHENSION” comprendere il significato di vocaboli e brevi espressioni
  • “REMEMBER” ricordare vocaboli, espressioni, filastrocche e canzoni riportandole a casa

Metodologia

  • Ascolto e ripetizione di vocaboli
  • Ascolto e ripetizione di filastrocche e canzoni
  • Attività grafico – pittoriche
  • Giochi di gruppo in sezione
  • Giochi motori di gruppo all’aperto
  • Video in lingua straniera

 

 

PROGETTO CONTINUITA'         

 images

 

Per garantire la CONTINUITÁ alla crescita del bambino e a fine di evitare fratture, salti o incoerenza educative, la scuola mette in atto un “PROGETTO DI CONTINUTÁ” con la scuola Primaria dell’I.C. di Campodarsego e con i centri per l'infanzia (nidi/ludoteche) presenti nel territorio.

Il progetto continuità con la scuola primaria consiste in:

 

Incontro per programmare attività che facilitino il passaggio dei bambini alla scuola Primaria (marzo)

Compilazione da parte delle insegnanti della scuola dell’infanzia della “scheda di passaggio”, visionata anche dai genitori

Incontro con le insegnanti che accoglieranno i bambini alla Primaria, le insegnanti dell’infanzia, le coordinatrici per fornire un profilo in uscita (maggio)

Incontro tra insegnanti dei due ordini di scuola per un feedback dei bambini che frequentano la classe prima della scuola Primaria e consegna alle insegnanti della scuola dell’infanzia del “foglio di restituzione” (dicembre)

Inoltre vi sono momenti significativi di incontro per i bambini, quali:

Festa dei Remigini

Un momento di scambio di auguri natalizi

Visita dei bambini al plesso della scuola Primaria

Il progetto continuità con i centri per l 'infanzia presenti nel territorio prevede invece: 

- riunione iniziale tra educatrici e insegnanti per stilare obiettivi comuni 
-incontro educatrici-insegnanti-genitori dell'ultimo anno del nido su
tematiche condivise a seconda dei bisogni evidenziati a scuola rivolto ai bambini con la presenza dei genitori 
-compilazione scheda di passaggio da parte delle educatrici del nido 
-colloquio finale tra educatrici e insegnanti per profilo del bambino in uscita
-laboratorio guidato da insegnanti e educatrici.

PROGETTO POSTICIPO " SCUOLA MAGICA"

Lab doposcuola

La parrocchia San Daniele Martire per aiutare e sostenere le famiglie, a partire dall'anno scolastico 2015/2016 mette in atto il servizio di doposcuola dalle ore 15.45 alle 18.00.
Tale servizio, con orario di uscita flessibile, permette di ritirare il bambino tra le 15.45 e le 18.00.
Il bambino è seguito da personale qualificato, svolge attività e laboratori creativi con i compagni in un tempo più disteso rispetto a quello della routine scolastica.

A chi è rivolto:
A tutti i bambini iscritti alla scuola dell'infanzia Romiati di età compresa tra i 3 e i 6 anni, versando l'aggiunta di euro 60,00 mensili.

Obiettivi:
Migliorare la coesione tra compagni e le capacità sociali del vivere assieme
Migliorare e sviluppare le abilità manipolative
Sviluppare e stimolare la fantasia e la creatività

Suddivisione routine giornaliera:
ore 15.30 formazione gruppo doposcuola
dalle 15.30 alle 16.00 appello e gioco libero
dalle 16.00 alle 16.40 laboratori o attività sopracitate
dalle 16.45 alle 17.20 bagno e merenda
dalle 17.20 alle 18.00 gioco libero

 

 

 
PROGETTO PSICOMOTORIO "CRESCERE INSIEME" 

 

 Il bambino nel periodo che intercorre tra i 3 ed i 6 anni fa importanti passi in avanti nel processo globale di crescita. Supera la posizione egocentrica tipica della prima infanzia. E’ un momento complesso e difficile della crescita. Il bambino si sperimenta attraverso il corpo e il movimento e vive esperienze altamente connotate emotivamente e affettivamente. In questo periodo il gioco riveste per lui una fondamentale importanza, comunica e si esprime attraverso di esso.
Attraverso il gioco, infatti, impara ad esprimere e poi a controllare e gestire le emozioni: il bambi-no, nel gioco, impara ad esprimere la propria creatività e sperimentare le proprie modalità comu-nicative; inoltre la relazione nel gioco gli permette di accedere alla relazione con gli altri. In questa direzione, un’attività che utilizza il gioco, la corporeità e la relazione quali strumenti privilegiati di espressione e comunicazione favorisce una crescita sana ed armonica del bambino. Le attività che si basano sul gioco con caratteristiche emotive trovano grande applicazione quale strumento di supporto per le attività didattiche presso le Scuole dell'Infanzia. L'attività stimola l’espressione di sé e la creatività, ed oltre che rappresentare un strumento importante di rafforzamento per la crescita e la socializzazione , rappresenta un ottimo strumento di inserimento e sostegno educativo.

FINALITA’ GENERALI
• Favorire una maturazione armonica della personalità del bambino con particolare riferi-mento alla componente emozionale e relazionale e alla costruzione della sua identità;
• Consolidare modalità comportamentali e relazionali adeguate al processo di socializzazione con i coetanei e con l’adulto;
• Promuovere l’espressione di sé e prevenire il disagio durante il processo crescita;
• Potenziare le possibilità di osservazione ed intervento in presenza di situazioni problematiche.

 

 

PROGETTO NUOTO "FLIPPER"

Com'è strutturata la giornata: Ore 9.00 circa partenza dalla scuola con pullman, i bambini saranno accompagnati dagli insegnanti della scuola lungo il tragitto di andata e ritorno

Ore 9.15 circa arrivo previsto in piscina , cambio in spogliatoio con l’aiuto del personale del Centro Sportivo Gabbiano

Ore 9.45 IN ACQUA!

Ore 10.30/35 fine lezione, doccia e asciugatura capelli con cambio, aiutati dal personale del Centro Sportivo Gabbiano

Ore 11.20 circa arrivo a Scuola e ripresa delle normali attività didattiche

Il corso prevede la suddivisione dei partecipanti per capacità natatorie: 

3-4 ANNI svilupperanno, attraverso giochi di acquaticità, la percezione dello stare in acqua in equilibrio verticale e soprattutto orizzontale, immersione del capo con diffrenziazione della respirazione sopra e sotto acqua…

5 ANNI apprendimento degli stili natatori, ambientamento in acqua profonda con esercizi di galleggiamento e acquaticità.

Tutti i bambini verranno aiutati dagli istruttori nella vestizione prima e dopo il corso, raggiungendo l’autonomia anche durante il momento della doccia e asciugatura dei capelli.
Il corso non sarà finalizzato alla sola entrata in acqua, ma tutta la mattina per i bambini sarà da considerarsi momento di crescita significativa e impegnativa, ricca di emozioni che dovranno pian piano interiorizzare e far proprie, risultando questa esperienza un bagaglio di conoscenza molto importante.
Il rapporto istruttore-bambini è di 1/6 circa (varia in base all’età e alle capacità natatorie del gruppo).

 

 

PROGETTO SICUREZZA

unnamed

Il coordinamento della sicurezza della nostra scuola (Documento valutazione dei rischi, piano di emergenza, registro controlli) è stato affidato alla ditta ECOTEST s.r.l. con sede a Rubano (Pd) e si avvale della competenza del R.S.P.P. 
Il progetto prevede: 
a) assunzione del ruolo di responsabile della sicurezza 
b) n.2 visite annuali presso la scuola per formare il personale e svolgere delle prove di evacuazione 
c) designazione incarichi (antincendio, primo soccorso, R.S.P.) 
d) indicazione delle misure di prevenzione da attuare 
e) aggiornamento tramite circolari 
f) assistenza telefonica 
g) elaborazione e stesura di documenti.

 

 

Questo sito utilizza i cookies per rendere possibile il corretto funzionamento del sito web. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookies.